...Coordinate

...Coordinate
WRDNOR

martedì 13 giugno 2017

Tre giorni di Grande Musica a Mestre 24-25-26 Giugno 2017

La Musica a Mestre Piazza Ferretto


24 Giugno ore 21:00 - Live is Life - Un viaggio musicale tra sogno e realtà!
La Grande Musica dal Vivo con gli 80 Che Spettacolo, Roberta Modìgliani e Tommaso Gregianin

25 Giugno ore 21:00 Fiat Music Studio
Saliranno sul palco 12 artisti o gruppi selezionati nelle due giornate di casting a Venezia alle Zattere

26 Giugno ore 21:00 Roxy Bar con Red Ronnie 
Un salotto animato, dove le interviste di grandi artisti si alterneranno alle esibizioni rigorosamente dal vivo

Per maggiori info:







martedì 18 aprile 2017

Live is Live

Live is Life La grande musica dal vivo
7 Maggio 2017   -   San Donà di Piave
Teatro Metropolitano Astra - Ore 20.30 
Per maggiori informazioni e prevendite:
+ 39 392 5502358

Evento Facebook




CerebrationFest #8

CerebrationFest #8 dal 17 al 21 Maggio 2017
Padova Parco Fistomba
Cerebration Fest è un evento no profit organizzato dagli studenti volontari dell’Univesità di Padova.
Il programma è realizzato grazie a chi crede nelle proprie idee e richiede uno spazio per esprimerle.
Per maggiori info: Facebook CerbrationFest



giovedì 30 marzo 2017

L'editore …una storia di passione!

Tutto ebbe inizio nel 1975 quando, ancora bambino, fui invitato da un carissimo parente stretto ad ascoltare, da un enorme apparecchio radiofonico a valvole, un programma in modulazione di frequenza messo in onda dalla prima radio privata locale della mia città, Padova. Ne fui subito affascinato e rapito, un mondo, alla mia immaginazione, dal sapore avventuroso e piratesco che entrò a far parte dei miei giochi preferiti, ma nel contempo uno dei miei sogni da realizzare.

Nella mia via un gruppo di appassionati musicisti ogni mercoledì sera si riuniva all’aperto sotto una grande tettoia per provare dal vivo quelli che poi dovevano essere i loro brani e lo spettacolo del fine settimana nelle discoteche e balere. Noi fortunati vicini potevamo ascoltarli e vederli, senza attendere la loro esibizione del fine settimana, e chissà dove. Questo mi appassionò alla musica e all’imparare a suonare e ad amare gli strumenti musicali.

E perché non diffondere l’atmosfera che i musicisti respirano durante le prove?
Non solo suoni, voci e melodie, ma emozioni, improvvisazioni, stati d’animo. La magia delle prove, un’intimità creativa di gruppo, esternata via etere.

Il primo stereo HiFi, giradischi, piastra di registrazione, microfono e grandi casse. Con i compagni delle medie si ritagliano articoli di giornali, si preparano fantasiosi spot pubblicitari, si stilano palinsesti, scalette e poi via per qualche ora di fantasiosa diretta. La gioia dei pazienti vicini! La grande soddisfazione di qualche galeotta richiesta o dedica, che ripagava noi improvvisati speaker di tanto impegno e illusione.
   
Si cambia domicilio e si fantastica uno studio nella nuova mansarda con i vecchi compagni. Tracciare linee sul grezzo pavimento con i bianchi gessetti bianchi, furtivamente nascosti durante la pausa merenda. Misure, disposizioni, arredamenti, consolle; ma il tutto poi ricoperto da una scozzese moquette, svanisce.

Svariate riviste di elettronica ed un negozio di altrettanti componenti, fanno mettere in cantiere autoprodotti mixer audio e trasmettitori in modulazione di frequenza. Quanti transistori fulminati per il grande calore, quanti tentativi di raffreddamenti alettati supplementari, su quei poveri treppiedi cilindrici color argento, succubi di un’antenna non accordata con la frequenza di trasmissione.      

Gli anni settanta stanno per finire e nuove grandi amicizie si creano ma le passioni sono le stesse. Si condividono e pianificano progetti ambiziosi. Le competenze ci sono, gli strumenti comuni coprono in pieno le necessità, la sede è fantastica, sopra ogni aspettativa. Dall’alto si domina il centro città e la poca potenza diventa risorsa sufficiente. Si parte, no si punta alla periferia verso gli amici, no il centro ha i numeri, no no, tutto si smonta.

Arrivano gli anni ottanta e compagni delle medie, in una calda giornata di sole, issano il loro ripetitore sul alto tetto centrale, ed io li ad assistere felice quella che diventerà nel tempo la loro affermata realtà.

La passione rimane. Si studia e partecipa diversamente al mondo delle trasmissioni, ma sempre nel pianeta radio e musica gravito o comunque ho a che fare.

Scorre il tempo, il mondo velocemente evolve e diventa digitale ed interconnesso. Gli spazi si riducono e virtualmente si annullano. Internet crea nuove abitudini e relazioni. Siti, email, social, chat, computer e smartphone. La radio si evolve, la tecnologia gli permette ora, con relativa semplicità, di avvolgere la Terra.
Spuntano le Web Radio che ridimensionano grandi e neofiti, come passionali atleti al nastro di partenza di una grande e rinomata maratona cittadina. Professionisti e dilettanti fianco a fianco sullo stesso asfalto, ma l’obiettivo non è la classifica, ma il giungere al traguardo completando il percorso, ignorando il cronometro. Il vincitore è scontato ma non è quello che conta ai più.

Duemila e quattordici, ne son passati di anni da quella radio a valvole, e chissà dov’è finita, ma è giunto il momento di concretizzare il Sogno perché Non devono rimanere Solo i Ricordi. Tutto è pronto, il 26 dicembre si va in onda con Web Radio DNOR …e voce agli artisti meno noti ma con grande e pura dedizione alla musica!

Non dimentico la voglia della Jam Session On Air, il tempo scorre, ma state sicuri che ci sarà pure questa!


S.P.

Tutti i nostri sogni possono diventare realtà se abbiamo il coraggio di perseguirli!
Walt Disney